Libera Conoscenza
 
Home
 
Prossimi Appuntamenti
Download
LiberaConoscenza.it - il Notiziario
Contatti
Gli Autori di LiberaConoscenza.it
   
Mappa
       
 

Home->Download->Articoli e Documenti->Le riviste antroposofiche
 

 

LE RIVISTE ANTROPOSOFICHE

A cura di Enea Arosio


Seguendo alcuni gruppi di "novizi" e non dell'Antroposofia ho scoperto che non tutti conoscono le riviste di respiro antroposofico che negli anni si sono susseguite.
Volendo facilitare la conoscenza di queste ad un vasto pubblico ho deciso di creare questa pagina, ospitata dal sensibile LiberaConoscenza che ha il grande pregio di poter "megafonare" a molti le iniziative antroposofiche.
Le immagini e le piccole descrizioni qui inserite sono state ricavate dai numeri delle riviste che ho fisicamente oppure reperite dalla rete. Alcune potrebbero essere obsolete o non corrette. Invito quindi chi ne ha la conoscenza di segnalarmi le correzioni.
Non pretendendo di conoscere TUTTE le riviste (ad es. non sono a conoscenza di una specifica rivista medica) sollecito i lettori a segnalarmi quelle che qui mancano, tenendo presente che, per il momento, riviste di singole realtà scolastiche non verranno qui inserite (ma potete comunque segnalarmele per una eventuale nuova pagina dedicata).

Auspico che per le riviste ormai non più edite o per i numeri "che hanno compiuto la maggiore età" chi ne detiene i diritti possa valutare di dare "nuova vita" ai singoli numeri rendendole disponibili a tutti in forma elettronica (pdf o e-book) sull'esempio di quanto ha fatto L’Archetipo sin dalla nascita. In questo caso mi rendo disponibile per farne l’indice e l’archivio.

Sperando di essere stato utile a chi ricercava queste riviste o a chi ne è rimasto gaiamente sorpreso, faccio i miei Auguri di un luccicante Natale di propria luce interiore!

Enea, Natale 2018
mail: enea.arosio@gmail.com

 

Riviste a carattere antroposofico:

Rivista Albios - copertina

Albios - L'universo, la natura, l'uomo
per i soci e gli amici de l'Arca della Vita.

Chi siamo
Siamo studiosi e operatori del Naturale.
Tra di noi ci sono agricoltori, ambientalisti, veterinari, medici, architetti, pedagoghi, artisti, artigiani. Collaboriamo strettamente con l’Istituto EUREKA e con altri enti attivi nel settore eco-compatibile.

Cosa facciamo
Da più di 10 anni ci occupiamo di divulgare le discipline eco-compatibili con particolare riferimento all’ambiente ed all’agricoltura. La nostra attività riguarda pertanto la realizzazione di Corsi e Convegni. A supporto della divulgazione svolgiamo attività in campo editoriale con testi propri o di altri autori.

Cosa offriamo
Agli associati possiamo offrire la partecipazione alle attività culturali promosse, la consulenza in agricoltura ed in edilizia, la possibilità di usufruire dei prodotti omeodinamici realizzati dall’Istituto EUREKA, un bollettino mensile via posta elettronica per essere aggiornati sulla vita dell’Associazione, la Rivista che state leggendo e la possibilità di sostenere la Vita della Terra.

Direttore responsabile: Enzo Nastati
mail: omeodin@spin.it

Antroposofia Rivista di scienza dello spirito - copertina

Antroposofia - Rivista di scienza dello spirito

Fondata nel 1946 da Rinaldo Küfferle, diretta da Rinaldo Küfferle fino al 1955 e da Silvia Schwarz Colorni dal 1955 al 1984.
Lo scopo della Rivista è di far conoscere ai lettori italiani l'Antroposofia il cui centro di studi è il Goetheanum, Libera Università di Scienza dello Spirito, con sede a Dornach (CH), nei pressi di Basilea.
La Rivista Antroposofia vuole essere parte integrante di una vita culturale libera.
Le premesse e il linguaggio dell'Antroposofia o Scienza dello Spirito sono esposte nelle opere fondamentali di Rudolf Steiner:
La filosofia della libertà, Teosofia, La scienza occulta, L'iniziazione, La mia vita.
La Rivista Antroposofia tratta di temi della cultura, della scienza, della storia dell'uomo, della vita interiore e dell'educazione di sé alla luce della scienza dello spirito.
La Rivista Antroposofia esce con sei numeri all'anno e contiene testi di Rudolf Steiner inediti in italiano, interventi di studiosi di antroposofia italiani e stranieri e recensioni di libri.

Direzione e Redazione: Presso la Società Antroposofica in Italia - Via Privata Vasto 4 - 20121 Milano - mail: info@rivistaantroposofia.eu
Amministrazione: Ed. Antroposofica - Via Sangallo,34 - 20133 Milano
Tel. 02.7491 197 mail: info@editrice-antroposofica.it

Archetipo - Mensile di ispirazione antroposofica - copertina

L'Archetipo - Mensile di ispirazione antroposofica
(solo on-line)

«Attraverso questo nome, la rivista vuole suggerire e promuovere la ricerca che ogni individuo deve compiere, seguendo l’insegnamento di Rudolf Steiner e il personale lavoro interiore, per entrare in contatto con il mondo degli archetipi. Il seme, cioè, da cui si sviluppa ogni forma del vivente, dalla pietra inerte e informe alla forza eterica che muove e anima la natura in ogni sua espressione».

Consulta l'Indice generale e l'Archivio

Dynameis - copertina

Architettura Organica Vivente

Il Gruppo di Architettura Organica Vivente, che è attivo in Italia e fa parte della più ampia associazione "Forum Internazionale Uomo e Architettura", si impegna dal 1980 ad approfondire e promuovere la conoscenza e lo sviluppo concreto della moderna corrente dell'architettura organica vivente, nata dall'impulso di Rudolf Steiner (1861-1925). A questo scopo ha creato questo sito internet per permettere la conoscenza dell'esistenza di tale attività a un più ampio numero di persone interessate.

Il coordinamento delle attività del Gruppo di Architettura Organica Vivente in Italia è condotto da Stefano Andi, architetto in Milano.
La cura del sito "architettura organica vivente.org" è affidata all'arch. Pino Bonfanti, Calolziocorte (Lc) e all'arch. Walter Gervasi, Milano.

 

Dynameis 1 - 2015
Dynameis 2 - 2016

Dynameis 3 - 2018
(qui la presentazione del n° 3)

Arte della educazione - copertina

Arte dell'educazione - Insegnanti delle Scuole Rudolf Steiner
Rivista semestrale dell'Associazione degli Insegnanti delle Scuole Rudolf Steiner di lingua italiana fondata nel 1995. Scopo della presente rivista è far conoscere e diffondere la pedagogia Waldorf steineriana in Italia e ogni inziativa che sia utile al suo approfondimento e aggiornamento.

Artemedica - newsletter antroposofia oggi - copertina

Artemedica - newsletter antroposofia oggi

ArteMedica-Antroposofia Oggi è il magazine trimestrale che la Casa Editrice Novalis dedica all’affascinante mondo dell’antroposofia; uno strumento di comunicazione con il vasto mondo dei lettori e degli amici legati alla filosofia antroposofica. In ogni numero sono affrontati argomenti legati ai molteplici aspetti della contemporaneità, nei campi della salute, della scienza, del sociale e della spiritualità, sempre con una visione internazionale e nel tentativo di uscire da qualsiasi rigido settarismo.

Ed. Novalis tel. 02.6711 6222 e-mail: info@librerianovalis.it

Anteprima rivista

Biolcalenda - copertina

Biolcalenda dalla cultura un'educazione permanente per la sobrietà dei bisogni

La Biolca è un’Associazione Culturale senza scopo di lucro, che si ispira agli ideali della nonviolenza e che opera dal 1977, a tutela della salute e dell’ambiente

Fin dalla sua costituzione l’associazione si è posta due obiettivi molto ambiziosi:
- migliorare la salute dell’individuo
- salvare l’ambiente dal degrado
Partendo da un’analisi della situazione reale e mettendo a confronto vari stili di vita e ricerche in campo scientifico si è arrivati alla conclusione che un vero cambiamento non poteva prescindere dalla scelta del tipo di alimentazione. Non si poteva migliorare la salute dell’uomo e dell’ambiente se non si partiva dalla produzione di alimenti sani e naturali. Questo presupponeva l’adozione di un’agricoltura sana che non facesse uso di prodotti chimici di sintesi.
Proprio in quegli anni si stava diffondendo un tipo di agricoltura i cui fondamenti scientifici erano stati elaborati in Germania negli anni venti da R. Steiner. Era un tipo di agricoltura che, invece di inquinare e impoverire il terreno con i trattamenti chimici, tendeva a valorizzare e incrementare la naturale fertilità del terreno mettendo in moto un ciclo virtuoso da cui traeva beneficio tutto l’ambiente, comprese piante, animali, uomo. Il cibo prodotto in questo ambiente aveva tutte le caratteristiche per alimentare l’uomo in modo completo e appropriato, fornendogli cioè tutti i componenti di cui aveva bisogno per nutrirsi e per mantenersi in salute. (...continua in Chi siamo)

Contatti Tel. 049.9101 155
sito www.labiolca.it
E-mail: info@labiolca.it

La Comunità dei Cristiani - copertina

La Comunità dei Cristiani
Movimento per il rinnovamento religioso

La Comunità dei Cristiani è un movimento di rinnovamento religioso, indipendente dalle chiese confessionali. Essa riconosce nella risurrezione del Cristo l’evento di svolta nello sviluppo dell’umanità, e si riunisce in una comunità di persone che vogliono essere cristiane nel mondo attuale, in un rinnovamento della vita sacramentale. La libertà di coscienza e di pensiero ne sono il fondamento. Al centro della vita religiosa c’è il sacramento dell’Eucaristia, celebrato nella messa rinnovata: l’Atto di Consacrazione dell’Uomo.
La fondazione della Comunità dei Cristiani è avvenuta nel 1922, con l’aiuto fondamentale di Rudolf Steiner, che con l’Antroposofia ha posto le basi per un rinnovamento conoscitivo della vita spirituale.
La Comunità dei Cristiani è presente in tutto il mondo con più di 300 comunità.

Indice del numero di Dicembre 2018

Per ricevere la rivista
mail: comunitarivista@gmail.com

Eureka - copertina

EUREKA - Istituto Internazionale di Ricerca per una Alta Qualità della Vita, si è costituito nel 1997 come settore specifico dell’Associazione l’Albero della Vita e si occupa della ricerca, sperimentazione, produzione e vendita dei preparati omeodinamici frutto delle sue indagini.

Alla base delle attività di EUREKA vi sono gli stessi principi che hanno fatto nascere nel 1991 l’Associazione l’Albero della Vita e si possono riassumere in un impegno finalizzato ad uno sviluppo scientifico e pratico eco-compatibile.

La visione scientifico-spirituale che abbiamo della Natura e dell’uomo ci ispira una visione olistica che vede nella realtà materiale l’intessere di forze ed azioni provenienti da entità superiori. Ne consegue che anche i prodotti elaborati sono giocoforza “impregnati” di questo pensiero e, pur lasciando i fruitori di essi nella libertà di accettare o meno la nostra visione del mondo, è ovvio che un’adeguata visione spirituale favorisce la continuità di azione dei prodotti stessi.
[…]

Ogni uomo che utilizza i prodotti omeodinamici contribuisce al risanamento della Terra.

(dalla Premessa del numero 2005 in immagine)

sito collegato: www.dimensione-eureka.it

Germogli - copertina

E’ uscita da pochi mesi Germogli, la nuova rivista per le famiglie, ispirata alla pedagogia steineriana.
Il primo numero è composto da due parti: la rivista che è una raccolta di articoli sulla vita delle scuole steineriane, esperienze di maestri ed ex alunni e approfondimenti su vari temi cari alle famiglie, mentre la seconda parte è una storia a puntate per bambini (dai 9 anni in su) che ho trovato davvero geniale.
L’autrice, Giovanna Chiantelli, gia autrice di parecchi racconti per bambini e ragazzi e insegnante presso il corso di formazione antroposofico ad indirizzo pedagogico della scuola Cometa di Milano, ha avuto un’idea geniale: ... (continua in annuncio)

Germogli con editore Aedel e questo link, un annuncio e il link corretto all'autrice (quello contenuto nell'annuncio non è più valido)

Germogli on-line - Una rivista non per soli addetti
Questo nuovo magazine è dedicato ai genitori e ai ragazzi delle scuole steineriane italiane e a tutti coloro che sono stati spinti verso il pensiero di Rudolf Steiner dalla curiosità e dalla voglia di cercare la "migliore" istruzione per i propri figli. (continua nell'Anno 1 n. 1 del Dicembre 2010)

Germogli on-line con questo link e i numeri si possono scaricare qui gratuitamente e sostenere la rivista qui

GRAAL Rivista di scienza dello Spirito - copertina

Graal - Rivista di scienza dello Spirito

GRAAL: ancorché indicato da chi ne fu l’ispiratore, allude al contenuto più intimo dell’Iniziazione dei Nuovi Tempi, non riducibile in una formulazione enunciativa, in un programma gnostico-esoterico: il suo senso si configurerà come una signatura interiore, come virtualità sottile, nel lettore spregiudicato, nel ricercatore libero da preconcetti intellettuali e esoterici.
(da Perché GRAAL di Massimo Scaligero nell'Anno I num. 1 - 1983)

Ed. Tilopa tel. 06.5881 855 e-mail ed.tilopa@libero.it

 

Riviste non più edite:

Kairos - copertina

Kairòs il giornale per la fraternità

Carissimi amici, ecco, Kairós è nato. Si presenta a voi, in questo suo primo numero, parlandovi di biografia, karma, reincarnazione. Come avrete forse letto anche nel nostro dépliant, Rudolf Steiner "riteneva che il suo principale compito personale fosse quello di rendere comprensibile quel fenomeno spirituale fondamentale di ogni esistenza umana" che è il pensiero e la realtà delle ripetute vite terrene. Un pensiero e una realtà che possono aiutarci a capire non solo il mistero della nostra biografia personale, ma anche quello di ciò che spesso ci appare, nel mondo, come ingiustizia, disuguaglianza, sperequazione o disgrazia. Alla luce della realtà di karma e reincarnazione ogni singolo, piccolo o grande avvenimento della nostra vita - una malattia, una perdita, un particolare destino - viene illuminato di significato e acquista, per ciò stesso, un potere terapeutico.
(tratto dal primo numero)

Direttore responsabile: Clara Romanò

Bimestrale dell'Associazione Culturale Source
Viale delle Milizie, 76 - 00192 Roma

Il primo numero e il secondo in Scribd

Alcuni articoli apparsi su kairós

L'indice degli articoli (Archivio di Titoli e Autori in ordine di uscita)

Natura e Cultura - copertina

Natura e cultura
tel: 338 5833907 e-mail naturaecultura@tiscali.it

Table Ronde - copertina

Table Ronde - Rivista di studi antroposofici e ricerche goethiane

Perché Table Ronde?
C’è una comunità delle persone e una degli intenti. C’è una Comunità. Ma non può essere prossimità fisica o affinità elettiva ciò che in tal modo avviene. Che in ogni incontro, s’esaurisce il passato, avvizzisce l’impulso: ciò che animava s’estingue.
C’è un pensare che pensa e uno che ascolta. C’è un pensare che diviene guardare, nel momento in cui dopo intenso esercizio, volutamente s’estingue, azzera la forma del proprio apparire, lasciando il suo campo a quanto come libera forza creatrice d’immagine continua a fluire: allora dello spirito è l’imprevedibile, come “altro” che affiora, inaspettato.
Questo ci appare il compito: essere nella donazione dei mondi, affinché dei mondi si liberi il fluire.
Possa chi può, sapere nell’Altro, il suo vero Sé: il mondo che si merita conoscere perché il proprio si è svuotato nel ricevere da quello ispirazione, moto di vita, destino. Il vedere che come segno di compito ulteriore viene offerto, è il respiro dei mondi che nell’altro si attesta. È dolore redento; smarrimenti che il vedere redime, il più semplice, il più umano vedere: oltre sé.
(da pag. 7 del n. 2/1995)

Direttore responsabile: Roberto Bonigolo
Redazione: Alberto Avezzù

mail: tablerondeitalia@yahoo.it

Terra Biodinamica - copertina

Terra Biodinamica

Abbiamo deciso di iniziare la pubblicazione di questa rivista spinti dal fermento dei nuovi e diversi interessi che è oggi possibile cogliere in quasi tutti coloro che si occupano dei problemi della terra. Molti di costoro sono palesemente interessati a conoscere e capire i metodi e gli intenti dell’agricoltura biodinamica, spesso fraintesa o definita con facili luoghi comuni, mentre altri, che già la conoscono e la applicano, vogliono approfondirne le possibilità e le tecniche più sofisticate.

Lungo l’arco di queste 4 pubblicazioni annuali cercheremo di comprendere tutto il vasto orizzonte che è racchiuso nella concezione biodinamica: vi saranno quindi articoli sia di argomenti pratici, sia di argomenti che allacciano lo spirito umano alla vita della terra col suo susseguirsi di ritmi, stagioni ed eventi cosmici. [...]

(continua nell'editoriale del numero 1 - inverno 1980/81)

 

Varie e curiosità:

Rivista UR - copertina

UR - Rivista di Scienze Esoteriche

Il Gruppo di Ur è stato un sodalizio esoterico attivo in Italia a partire dal 1927, dal quale prese il nome una rivista pubblicata dal sodalizio stesso. Il nome viene dall’espressione fonetica u-r esistente nel caldeo e nel runico col significato rispettivamente di fuoco e toro o ariete, e come prefisso “ur” nel tedesco a indicare qualcosa di primigenio, di antico.
Il gruppo fu fondato alla fine del 1926 da Arturo Reghini, pitagorico e Giovanni Colazza, iniziato discepolo di Rudolf Steiner, entrambi Liberi Muratori, che accolsero anche il giovane Julius Evola assieme ad altri cercatori vocati a pratiche magiche e studi esoterici. Julius Evola fu il primo direttore della rivista “UR”, che era espressione del gruppo. La consistenza del gruppo è rimasta segreta ma è stimata tra le dodici e le quindici persone. Evola ben presto divenne la voce più creativa di questo gruppo e alla fine del 1928 esautorò Arturo Reghini e il discepolo di questi, Giulio Parise. Forti dissapori personali con Parise portarono alla scissione nel gruppo, dopo la quale Evola fondò una nuova rivista dal nome “Krur”.
Il Gruppo di Ur si dichiarava indipendente dalle scuole o dalle tendenze esoteriche formate in epoca moderna e contemporanea come l’occultismo, la massoneria, lo spiritismo, ecc. Al suo interno furono accettati anche alcuni cattolici e una significativa componente di steineriani, la cui antroposofia sarebbe stata la maggiore o una delle maggiori componenti della linea di pensiero del gruppo.
(Tratto da wikipedia)

[...] G. Colazza è l’autentico vivificatore dell’occultismo italiano dei primi cinquant’anni del ‘900, il «Leo» del Gruppo di UR. [...]
(da rivista GRAAL anno I num. 1 pag. 4)

Notiziario Weleda - copertina

Notiziario Weleda

Cari Lettori,
state sfogliando il numero cento del Notiziario Weleda in Italia, un traguardo davvero importante per il nostro periodico informativo il cui primo numero fu pubblicato nell’autunno del 1963 e che, ancora oggi, viene letto e gelosamente conservato.
Troverete un numero più ricco, rispetto a quelli precedenti: dal nostro passato abbiamo scelto per voi temi che, sia dal punto di vista artistico sia di contenuto, ci sembrano estremamente contemporanei.
Ecco dunque cosa vi abbiamo riservato: ... (continua a pag. 3)

Weleda - anche on-line (es n. 100) tel: 02.4877 051 e-mail: info@weleda.it